☰ Inbrevis

Caterina II di Russia


Stettino (Polonia), 21 aprile 1729 / Carskoe Selo (San Pietroburgo), 17 novembre 1796
Imperatrice di Russia. Intelligente e colta. Propone un nuovo codice ispirato a Montesquieru e Beccaria e restaura le finanze. Sotto il suo regno la Russia visse uno dei periodi di maggior riconoscimento europeo. Despote illuminata. Istituisce i governatori, ma accentra il potere ministeriali. Piuttosto dissoluta nella sua vita privata.
Per approfondimenti:
Carolly Erickson / La grande Caterina: Una straniera sul trono degli zar
Caterina II la Grande / Memorie

1729

Nasce

Figlia di un generale e governatore prussiano. Riceve una educazione di ottimo livello dalla governante francese. Vivace, estroversa, curiosa. Vero nome Sofia Federica Augusta.

2 maggio
1745

Si sposa

Per volere della Zarina Elisabetta, diventa ortodossa e sposa il successore al trono Pietro di Holstein-Gottorp. Sogia, ora chiamata Caterina, aveva già avuto diversi amanti ed era molto più colta del marito, incline alla violenza e all'alcolismo.

21 agosto
1762

Imperatrice

Alla morte della Zarina Elisabetta il marito pietro sale al trono russo. Risiedono a S. Pietroburgo.

5 gennaio
1762

Muore Pietro III

Caterina cospira control il marito violento e con l'aiuto dei militari prende il potere e fa arrestare il marito. Otto giorni dopo il marito, muore strangolato. Lei non viene riconosciuta colpevole....

17 luglio
1764

Protegge la Polonia

Riesce a far nominare il suo amante Stanislao Poniatowski come nuovo sovrano in Polonia. Diviene formalmente protettrice della Confederazione Polacco-Lituana e provoca rivolte anti-russe in Polonia.

1783

Annette la Crimea

Il suo obiettivo era spartirsi l'impero Ottomano con le potenze europee ma l'impresa fallisce. Riesce però ad annettere la Crimea grazie alle doti militari del suo amante Grigorij Potëmkin

1785

Riforme interne

libera i nobili dai servizi obbligatori e dalle tasse, rende ereditaria la nobiltà, concede ai nobili il pieno controllo sui servi della gleba, che continuano a costituire la grande parte della popolazione russa. Istituisce case di educazione, costruisce ospedali e rende obbligatoria la presenza nelle città di medici e farmacie.

1788



1790

Guerra contro la Svezia

Si oppone al cugino Gustavo III di Svezia. Inizialmente vincitori i russi si ritrovano a perdere più di 50 navi e 9500 marinai nella battaglia di Svenskund. Le difficoltà ad usare le artiglierie in un mare agitato e la superiorità tattica degli svedesi cambia le sorti della guerra.

1791

Il Giappone.

Aiuta un capitano giapponese i difficoltà dopo un naufragio e ne approfitta per organizzare una missione commericale in Giappone. Purtroppo i negoziati falliscono

28 giugno
1796

Muore

Di attacco cardiaco.Aveva cercato di organizzare la sua successione con suo nipote Alessandro escludendo il figlio Paolo ma non fece in tempo. Il figlio Paolo non sopravvisse molto sul trono. Cinque anni dopo fu infatti strangolato da cospiratori.

16 novembre