☰ Inbrevis

Battaglia delle Midway


4 giugno 1942 / 7 giugno 1942
Combattuta durante la Seconda Guerra Mondiale nei pressi dell'atollo di Midway, a ovest delle Hawaii, nel pacifico. La Marina degli Stati Uniti arresta l'attacco dei giapponesi ed affonda quattro portaerei. Gli scontri vengono quasi completamente effettuati dalle forze aeree imbarcate sulle portaerei.
Per approfondimenti:
Potter - Nimitz / La grande guerra sui mari.
Tameichi Hara / Da Pearl Harbor a Okinawa. La sconfitta del Giappone

1939

(Inizia la Seconda Guerra Mondiale)

La Germania invade prima la Polonia e poi la Francia. Il Regno Unito entra in guerra. L'Italia affianca la Germania.Gli Stati Uniti decidono di aiutare il Regno Unito, minacciato dai tedeschi. Il Giappone, alleato tedesco, decide di espandersi nel sud-est asiatico. Gli Stati Uniti congelano i beni nipponici e fanno un embargo totale verso il Giappone.

1 settembre
1941

(Attacco a Pearl Harbor)

Gli Stati Uniti hanno una pesante sconfitta a Pearl Harbor, nelle Hawaii. 5 corazzate e 2 cacciatorpediniere affondate dai giapponesi. 2402 morti e 1247 feriti.

7 dicembre
1842

(Incursione aerea su Tokyo)

Primo attacco aereo sul suolo giapponese. Sedici bombardieri decollano dalla portaerei Hornet. Risposta all'attacco di Pearl Harbor. Pianificata e condotta dal tenente colonnello Doolittle.

18 aprile
1842

(Battaglia del Mar dei Coralli)

Scontro a lunga distanza tra portaerei. Il giappone si era espanso inmodo fulmineo nel sud est asiatico e voleva eliminare la base alleata in Nuova Guinea. I giapponesi causano forti perdite americane ma non riescono ad avere successo nella missione. Gli americani fermano così una probabile invasione dell'Australia da parte giapponese.

4 maggio
1942

Midway: Ore 04:30 - Partono 36 bombardieri

I giapponesi partono in formazione per neutralizzare le difese americane. Vengono attaccati dall'alto da 27 velivoli americani obsoleti. I caccia giapponesi, molto più esperti, neutralizzano gli americani che subiscono fortissime perdite. I superstiti tornano a Midway.

4 giugno
1942

Ore 06:35 - I bombardieri giapponesi colpiscono

I giapponesi arrivano su Midway e, nonostante il forte fuoco contraereo, bombardano numerosi obiettivi. Le piste di Midway rimangono agibili. I giapponesi pensano quindi ad un successivo attacco.

4 giugno
1942

Ore 07:10 - Caccia americani sui giapponesi

27 bombardieri mal assortiti, 15 bombardieri pesanti B17, 4 bimotori e 6 aerosiluranti partono verso le portaerei giapponesi. L'attacco sconnesso e frazionato non ottiene alcun risultato e si trasforma in un massacro a causa della intensa contraerea e dai ben addestrati piloti giapponesi. Gli americani perdono 35 velivoli.

4 giugno
1942

Ore 09:30 - Aerei dalla Yorktown

Il comandante Waldron fa partire 17 bombardieri, 12 aerosiluranti e 6 caccia verso la flotta giapponese. La situazione tattica è senza speranza. Sono attaccati da 30 velivoli 'Zero' delle pattuglie di protezione e vengono tutti abbattuti. I siluri mancano i bersagli. C'è un solo superstite.

4 giugno
1942

Ore 09:35 - Gli aiuti mai arrivati

14 aerosiluranti con caccia di scorta erano partiti dalla Enterprise che arrivava da nord. I caccia avrebbero dovuto proteggere anche lo squadrone di Waldron ma per una avaria delle radio non si riuniscono. Anche i 10 aerosiluranti della Enterprise vengono abbattuti. I giapponesi perdono 3 Zero.

4 giugno
1942

Ore 10:10 - Altri aerei dalla Yorktown

Gli Zero hanno ancora la meglio ed abbattono 10 aerosiluranti su 12. I giapponesi perdono 11 Zero ma non hanno danni alle portaerei.

4 giugno
1942

Ore 10:25 - Attacco decisivo

Gli squadroni provenienti dalla Enterprise seguono dall'alto un cacciatorpediniere giapponese e trovano la flotta. Si riuniscono agli apparecchi della Yorktown ed attaccano in picchiata veloce le tre portaerei Akagi,Kaga e Soryu. Gli effetti dei bombardamenti sono catastrofici anche perché i ponti sono pieni di ordigni e carburante. Le portarei vengono incendiate in modo irreversibile. Il tutto dura appena 3 minuti.

4 giugno
1942

Ore 10:40 - L'ultima portaerei giapponese

La Hiryu aveva assistito da lontano senza poter intervenire. Il comandante, non scoraggiato dalla sconfitta, alle 10:40 fa partire le formazioni per attaccare. La Yorktown viene seriamente danneggiata e viene abbandonata.

4 giugno
1942

Ore 17:03 - Bombardamento della Hiryu

24 bombardieri dalla Enterprise e altri 16 dalla Hornet decollano verso la Hiryu. Rimasta con solo pochi aerei, non riesce a fermare gli americani e riceve 3 bombe che squarciano il ponte. Qualche ora dopo la Kaga affonda per i troppi danni subiti.

4 giugno
1942

La fine delle portaerei

Alle 04:55 la Akagi, insalvabile, viene affondata da 4 cacciatorpedinieri giapponesi. Alle 09:00 è l'ora della Hiryu. La Yorktown, mentre veniva rimorchiata, viene silurata da un sommergibile giapponese.

5 giugno
1942

Fine della guerra

I giapponesi inizialmente pensano di poter ancora bombardare Midway con un altra flotta ancora lontana. La dirigono verso Midway ma si rendono conto di non potercela fare. Fanno dietro-front ma alla vista di un sommergibile americano sbagliano le manovre e due incrociatori risultano danneggiati. Uno viene affondato da uno squadrone di aerei mandati da Midway, l'altro riesce a salvarsi, molto danneggiato. La Yorktown affonda.

7 giugno